E’ iniziata l’avventura del 49° Trofeo Buffoni presentato a Villa Bertelli con un Gran Galà alla presenza delle massime cariche sportive e istituzionali.È il periodo più importante ( settembre) a livello mondiale per la categoria Juniores. Anche questa volta gli organizzatori, che vedono lavorare ormai da tempo insieme i comuni di Montignoso e Forte Dei Marmi, hanno fatto le cose col massimo impegno ottenendo un risultato prestigioso a livello internazionale. Ci saranno i migliori atleti che si disputeranno il titolo iridato il 26 settembre ad Innsbruk con le rispettive nazionali ( e che hanno già iniziato a duellare al Lunigiana e continueranno al Buffoni) e le migliori formazioni singole nazionali, compresa la rappresentativa italiana diretta dal Ct Rino De Candido.

Gli onori di casa sono stati fatti dal sindaco di Montignoso Gianni Lorenzetti, e dal delegato alla sport di Forte dei Marmi. L’onorevole Ferri, presente in sala, ha approfittato per reclamare investimenti statali per questa manifestazione, intervento che ha riscosso molti applausi. Presenti il presidente del Coni di Massa Carrara Vittorio Cucurnia, il presidente Fci Regionale Giacomo Bacci, quello provinciale Ferdinando Braconi, il presidente dell’Anpi Pier Carlo Albertosi, il direttore della Fonteviva dottor Ermanno Cervone e lo staff al completo del Trofeo Buffoni con l’instancabile presidente Geometra Fabio Del Giudice. Dopo gli interventi ed i saluti delle autorità presenti si è proseguito con la sfilata e la consegna delle sei maglie ufficiali del Trofeo Buffoni indossate dalle miss della Scuola Guida Massese. Quindi ci sono stati tutti i riconoscimenti ai sostenitori, agli sponsor, ai volontari e quello particolare della fedeltà al gruppo della Bonuccelli Lidio&C che ogni anno organizza la spettacolare carovana con le Vespe Piaggio alla gara.