Fabio Duarte potrebbe tornare a correre in una squadra europea. Il talentuoso colombiano, più volte protagonista in Italia, ha messo nel mirino la partecipazione alla corsa rosa dell’anno prossimo, con l’obiettivo di vincere per la prima volta in carriera una tappa. Il classe ’86 ha ancora un conto in sospeso con la competizione italiana, in cui ha ottenuto il secondo posto parziale in ben quattro occasioni tra il 2011 e il 2014. Scalatore mai realmente esploso a pieno nelle sue potenzialità, il sudamericano vuole trovare un ingaggio in una Continental Pro europea o una formazione World Tour per tentare l’ultimo assalto a un acuto che varrebbe una carriera. Il corridore della Manzana Postobon, secondo quanto riporta Ciclismo International, ha deciso di non rinnovare il proprio contratto per la prossima stagione, e al momento risulta di fatto senza squadra. La sua speranza è convincere un team che ha buone possibilità di essere invitato al Giro d’Italia, magari proprio l’Androni Giocattoli Sidermec che ha il posto assicurato con la vittoria della Ciclismo Cup, a ingaggiarlo. Più improbabile l’opzione UAE Team Emirates, che ha appena ingaggiato un altro dei talenti della formazione colombiana, Juan Sebastian Molano. Probabilmente comunque Duarte cercherà di trovare posto in una squadra italiana che gli permetta buone chance di coronare il suo sogno, dandogli il giusto spazio per tentare la fuga vincente