Un bilancio più che ottimo quello della prima parte di stagione per il team DP 66 Giant Selle SMS Rigoni di Asiago Paolo Leonardi Nuovi Investimenti.

Parola di Daniele Pontoni che a Scorzè (Ve) ha fatto correre il team al completo. “Non potevamo chiedere di meglio finora – dice Daniele Pontoni – e con i ragazzi che sono rimasti a far parte della squadra stiamo raccogliendo risultati più che soddisfacenti”. 

Al giro di boa e guardando al mese di gennaio del 2019 ci sono appuntamenti che non si possono sbagliare: “Dobbiamo fare il possibile per centrare gli obiettivi che mi sono prefissato – ammette l’ex campione mondiale friulano di ciclocross -. Soprattutto le prove di campionato italiano a squadre che si disputeranno a Roma, quali ultime prova del Giro d’Italia di ciclocross. Nella stessa kermesse ci sono anche in palio le due maglie rosa, indossate al momenti da Davide Toneatti e Sara Casasola. Altro obiettivo sono i campionati italiani che si disputano a Milano il 12 e 13 gennaio, all’Idroscalo. Ai campionati italiani saremo competitivi e aspiro sicuramente a qualcosa di buono. Noi ci andiamo  con la volontà di essere protagonisti in tutte le categorie. Una caratteristica che ci contraddistingue è quella di essere presenti e competitivi in tutte le fasce di gara. Ma azzardo di più. Davide Toneatti è cresciutotantissimo e potrà essere una pedina importante per la nazionale italiana di Fausto Scotti e credo possa conquistare un podio al mondiale, Così anche per Sara Casasola. Mancano 35 giorni, siamo lontani certamente dall’appuntamento ma questo è ciò che posso affermare già adesso”.

Intanto oggi nell’ultimo appuntamento dell’anno a Scorzè (Ve) sono arrivate due vittorie importanti per Alice Papo tra le donne allieve e per Davide Toneatti tra gli juniores. Buoni anche i piazzamenti di Gaia Santin terza tra le esordienti, Asia Zontone terza tra le junior, Daniel Cassol sesto tra gli junior, Sara Casasola seconda ed Elena Leonardi sesta tra le donne open e, infine, Alberto Cudicio dodicesimo tra gli open.