Un’altra tragedia ha colpito il ciclismo americano dopo il suicidio della pistard Kelly Catlin. Tate Meintjes, 19 anni, e’ stato dichiarato morto dall’ospedale universitario di Loma Linda, dove e’ stato ricoverato dopo essere stato investito da un’automobile mentre visionava il percorso della prima tappa a cronometro del Redlands Bicycle Classic.  

Meintjes, che correva per il Team California, era con un gruppo di corridori sulla discesa del Sand Canyon Road, poco distante da Redlands, nel sud della California, quando si e’ scontrato con un veicolo che ha fatto un’improvvisa inversione a U sul percorso, riportando gravi lesioni. Un medico che stava andando in bicicletta nei pressi dell’incidente lo ha immediatamente soccorso prima che fosse trasportato in ospedale.

Meintjes, nativo di Reno, nel Nevada, aveva iniziato a gareggiare inmountain bike nel 2013, eccellendo tra gli juniores e vincendo  la gara Pro XCT nella categoria 17-18 anni a Fontana, nel 2017, e terminando terze nella Pro XCT a Bonelli. I suoi risultati avevano attirato l’attenzione di USA Cycling, che lo aveva mandato nella Canada Cup nello stesso anno.

Entrato a far parte del California Development Team nel 2018, si era iscritto all’Universita’ del Nevada, a Reno, per studiare ingegneria meccanica. Meintjes aveva iniziato a correre su strada alla fine della scorsa stagione ed e’ entrato a far parte del Team California quest’anno, ottenendo subito il terzo posto nella Bariani Road Race a Zamora, in California.

Il Team California,  per volere degli stessi genitori dello sfortunato corridore, prendera’ comunque il via nella Redlands Bicycle Classic e utilizzera’ l’hashtag #ridefortate durante l’evento. “Siamo assolutamente affranti dal tragico incidente – ha dichiarato Marc Shaw, presidente della Redlands Bicycle Classic. La comunita’ ciclistica e’ molto affiatata, quindi la perdita di un ciclista giovane e talentuoso si fa sentire”.

L’incidente mortale di ieri e’ stato il secondo nella contea di San Bernadino, in California, questa settimana, secondo il ‘Redlands Daily Facts’. Un ragazzo di 13 anni e’ morto l’11 marzo scorso quando perdendo il controllo della sua bici e anche la Redlands Bicycle Classic ha vissuto un’altra tragedia nel 2015, quando la ciclista Erica Grief mori’ in un incidente automobilistico mentre guidava da Reno a Redlands per raggiungere la sede di partenza della gara.