Sul duro e selettivo circuito di Stabbia di Cerreto Guidi (13 arrivati su 110 partenti) ancora un trionfo per la squadra juniores Stabbia Dover Andia Fora guidata dai tecnici Tiziano Antonini ed Etelbo Arzilli, e questa volta sulle strade di casa tra l’entusiasmo dei propri tifosi e degli sportivi locali. Ha vinto il pisano Gabriele Arzilli che in volata sull’erta finale che portava al traguardo nei pressi della chiesa parrocchiale, ha rimontato il brillante e indomabile emiliano Kajamini, vivacissimo per tutta la corsa. E’ stato un altro duello sul piano tattico tra lo Stabbia Dover e il Team Franco Ballerini Due C, con attacchi e rincorse, fino all’azione decisiva di Arzilli promossa a 25 Km dal traguardo. Il pisano era raggiunto da Kajamini che nulla poteva in volata, mentre alle spalle Tiberi controllato strettamente da Della Lunga compagno di colori di Arzilli, cercava vanamente di riportarsi sulla scatenata coppia di testa.

Buone le prove anche di Della Lunga, Tiberi, Butteroni e Pantalla, primo promotore della durissima gara dopo appena 7 Km di gara e selezione progressiva impietosa come volevano le previsioni. La gara era valida per il 55° Gran Premio Artigianato e Commercio Stabbiese e ricordava numerosi atleti e personaggi del ciclismo locale che hanno dato a questo sport. Ventidue i 22 giri di un circuito di Km 3,600 che toccava anche la zona del padule dove soffiava un forte vento, mentre gli ultimi 400 metri erano in costante ascesa. Prima del via osservato un minuto di silenzio in memoria della mamma di Samuele Breschi, direttore sportivo del Team Franco Ballerini.

Due gare e due vittorie per lo squadrone juniores Stabbia Dover, e domenica a Monsummano Terme il Campionato Regionale a cronometro a squadre

ORDINE DI ARRIVO: 1)Gabriele Arzilli (Stabbia Dover Andia Fora) Km 79,200 in 2h10’34”, media Km 36,346; 2)David Sebastian Kajamini (Angelo  Gomme Villadose); 3)Francesco Della Lunga (Stabbia Dover Andia Fora) a 23”; 4)Antonio Tiberi (Team Franco Ballerini Due C); 5)Gregorio Butteroni (idem) a 4’44”; 6)Enrico Baglioni (Stabbia Dover); 7)Jacopo Boschi (idem); 8)Guido Draghi (idem); 9)Carlo Favretto (U.C. Pordenone); 10)Matteo Vettor (idem); 11)Galli; 12)Bettacchi; 13)Regnanti.

Antonio Mannori