Il 5° Giro della Campania in Rosa è letteralmente porte ed ogni preparativo è stato ultimato da parte della formazione regina del Team Wilier Breganze. Anche quest’anno otto delle nostre juniores avranno l’onere e l’onore di prendere parte all’unica prova a tappe prevista in Italia per la categoria juniores ed open, articolata nuovamente in tre tappe.

Si inizierà proprio oggi, venerdì 3 Maggio con il cronoprologo di Fisciano (Sa), dove ogni atleta dovrà percorrere uno spettacolare percorso in notturna di 3.3 chilometri all’interno del prestigioso campus universitario della città.
La seconda giornata, che come da tradizione prevede la tappa più impegnativa e generalmente decisiva per la classifica finale, avrà luogo nei dintorni di Maddaloni (Ce). Lungo il percorso di 85 chilometri il gruppo dovrà affrontare ben tre GPM: Arpaia, Valle dei Maddaloni e Sant’Agata de’ Goti.
L’ultima tappa di domenica, la 5° Coppa Caivano (Na), prevede il tradizionale circuito di 7.7 chilometri da ripetere dieci volte.

Commenta il diesse Davide Casarotto: “La nostra formazione per questa nuova edizione del Giro di Campania, come da regolamento, sarà composta da otto atlete: Alessia Patuelli, Erika Cremasco, Arianna Daldin, Maria Pia Chiatto, Gaia Masetti, Elisa Tonelli, Vanessa Michieletto e Alice Capasso. Siamo una formazione giovane e nel confronto con la categoria open per ovvie ragioni siamo un po’ penalizzati, ma stiamo crescendo ancora molto, siamo pronti e stiamo trovando quella sintonia necessaria per ottenere grandi risultati. Questa per noi è un’ottima opportunità per metterci alla prova in una serie di appuntamenti consecutivi e molto eterogenei tra di loro, dove tutte avranno l’occasione di potersi mettere in luce.”

Prosegue poi, più nello specifico: “Mi aspetto una buona prestazione fin dalla prima tappa da parte Elisa e Gaia, che sono molto adatte a simili sforzi intensi. Gaia, poi, potrà essere una delle protagoniste anche nella tappa regina di Maddaloni assieme ad Alessia, che sta ben recuperando da un piccolo incidente avuto in settimana. La tappa conclusiva, invece, sarà quasi sicuramente riservata alle ruote veloci del gruppo: è proprio qui che mi aspetto un buon piazzamento, in particolare da parte di Erika e Vanessa.”