Con una volata imperiosa Cees Bol si è aggiudicato l’ultima tappa del Giro di California 2019. Il velocista olandese del Team Sunweb è riuscito a spuntarla in un finale piuttosto caotico, in cui nessuna squadra è riuscita a prendere in mano la situazione, con Peter Sagan (Bora-hansgrohe) che si è dovuto accontentare del secondo posto, mentre Jasper Philipsen (UAE-Emirates) ha chiuso terzo. Buon ottavo posto per il nostro Andrea Peron (Novo Nordisk). Tadej Pogačar (UAE-Emirates) respinge gli attacchi di qualche avversario arrivati nella fase centrale della tappa e si porta a casa la classifica generale, centrando il suo primo successo in una corsa a tappe WorldTour a soli 20 anni. Chiudono sul podio Sergio Higuita (EF Education First) e Kasper Asgreen (Deceuninck-Quick-Step). Soddisfazione anche per Davide Ballerini (Astana), che si porta a casa la maglia di miglior scalatore, dopo una settimana vissuta sempre all’attacco.