l ciclismo cresce veloce a Nord Est e con esso le idee che guardano al futuro. In Friuli Venezia Giulia, infatti, il movimento sta creando un nuovo sistema di fare ciclismo per creare una vera e propria filiera di crescita per i giovani talenti.

E’ in dirittura d’arrivo un importante accordo tra Cycling Team Friuli, Uc Pordenone e Gc Bannia per la realizzazione di un progetto comune che accompagnerà i ragazzi dalle categorie giovanili siano alla soglia del professionismo.

Le tre società Friulane, con la regia del CTFLAB del professor Fusaz, a partire dal 2020 metteranno in campo una piattaforma comune di attività formative ed educative per creare un percorso di crescita a partire dagli allievi del GC Bannia e del CTF che verrebbero poi, una volta raggiunti gli obbiettivi, inseriti nel team juniores dell’UC Pordenone che a questo punto diventerebbe una società sviluppo del team bianconero.

Già da juniores il percorso proposto dai tecnici biancorossi sarà adeguato a raggiungere la categoria superiore, formati con standard qualitativi elevati, ma soprattutto aderenti a quanto richiede oggi la categoria maggiore al di la dei valori atletici. Tutti i biancorossi saranno inseriti nel CTF Talent, e pertanto verranno monitorati già dal primo anno aumentando la possibilità di accedere nel team bianconero e di trovare così un posto tra i professionisti.